Barbara Tizzano

Barbara Tizzano (1975), laureata in Chimica all’università Federico II di Napoli, ha varcato i confini nel 2005 per approdare ad Amburgo, in Germania dove per un anno ha lavorato a vari progetti scientifici nell’ambito della biologia molecolare e strutturale prima di ultimare il Dottorato di Ricerca in Scienze Biotecnologiche. Ha lavorato come ricercatrice all’European Molecular Biology Laboratory (EMBL) di Amburgo per oltre 5 anni ed ora è senior postdoc al Research Center di Borstel, in Germania, dove porta avanti un progetto sulla patogenesi del batterio responsabile della tubercolosi.

Dal 2003 ad oggi ha svolto, parallelamente all’attività di ricerca, diverse attività di insegnamento teorico e pratico per studenti universitari e pre-universitari in Italia e in Germania, ha partecipato all’organizzazione di congressi internazionali e workshops e ha lavorato saltuariamente come traduttrice di articoli dal francese, dall’inglese e dal tedesco.

Collabora al progetto Goodbye Mamma per la sezione riguardante l’attività di ricerca all’estero.

La mia citazione:

Perche’ Goodbye Mamma?

ho conosciuto ricercatori italiani dotati di grande entusiasmo, ottima preparazione e vera curiosita’ scientifica rimanere ad attendere un’opportunita’ per troppi anni in universita’ che non potevano o non volevano riconoscere il loro valore. Qualcuno di essi e’ partito per costruirsi una vita altrove, qualcuno e’ tornato per riprovarci in Italia, ma molti non hanno nemmeno osato.

Partire e’ un progetto concretizzabile, non solo ipotizzabile. Perche’ non provare?

Partecipo al progetto Goodbye Mamma perche’ credo che l’esperienza di chi e’ espatriato e non si pentira’ mai di averlo fatto, unita a qualche consiglio pratico, possa suggerire un’alternativa.

Goodbye Mamma e’ una finestra aperta sulle opportunita’, partire o restare e’ una scelta.”